HomeUncategorizedSDR: come ricevere i segnali AIS (con poca spesa) …..

Commenti

SDR: come ricevere i segnali AIS (con poca spesa) ….. — 4 commenti

  1. bellissimo articolo il quale dimostra ancora una volta la mia totale ignoranza in materia visto che attualmente, non saprei dire come, sono arrivato alla conclusione dell’articolo per cui vedo i bersagli (navi) su opencpn su cartografia nautica nonché su APRS.FI a cui insieme ad IS0FMD di Cagliari UNICI ad inviare i dati AIS in tutta Italia. Se si pensa che gli OM sono migliaia come i chilometri di costa siamo come due mosche bianche!!!!!!. Sono curioso di conoscere il prosieguo dell’articolo dove ci illustrerai come inviare i dati 24/24-7/7 senza usare il ………PC!
    avendo intuito dall’articolo che si puo’ fare.Grazie sempre per la tua disponibilita a mettere la tua enorme conoscenza a nostra disposizione.

    • caro Gennaro, sto semplicemente facendo il piccolo scrivano fiorentino riportando quello che insieme sperimentammo l’anno scorso 🙂 in effetti sei stato tu il padre di questa tematica nel nostro gruppetto… come ben sai!

      …in effetti essendo passato quasi un anno da quando facemmo la sperimentazione sul tema mi sto ripassando pure io la lezione, rifacendo e documentando un pochino quello che insieme facemmo..

        • salve, se si riferisce ad alcuni link del sito, il motivo è che alcune sezioni sono accessibili solo agli utenti registrati.
          Per registrarsi basta inviare le proprie generalita’ e un indirizzo di e-mail valido; se lei è radioamatore il nominativo in genere lo usiamo come userid..

          cordiali saluti

          Michele I8FUC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *