HomeUncategorizedIl piacere di fare di nuovo DX… nell’era del digitale !

Commenti

Il piacere di fare di nuovo DX… nell’era del digitale ! — 2 commenti

  1. Caro Michele, leggo sempre con molta attenzione e sete di apprendimento quanto vai scrivendo di volta in volta. Purtroppo (e certamente sarò….. all’antica) la cosa non mi attira più di tanto in quanto, ottime le varie sperimentazioni che fate con questo “Sarimesh” ma a me il radiantismo dà soddisfazione (sia DX che QSO spiccioli) quanto si smanetta, magari costruendo o modificando vari apparati, per poi avere la soddisfazione di trasmettere nel microfono di un bel (anche moderno) RTX e sentire di contro la voce di un lontano o vicino corrispondente dall’altoparlante, sia in AM, SSB, FM o meglio ancora la “dolce” musica del CW, e parlare SOLO e SOLTANTO di radio, modifiche et esperimenti varii. Scusami delle mie idee (che come sempre espongo direttamente ai miei interlocutori anche nella vita quotidiana). Forse anche per questo alcuni miei corrispondenti (anche locali) sono scomparsi dai QSO che stavano diventando…. quotidiani. Per quanto riguarda le antenne Ti capisco perfettamente in quanto il mio caro vicino, dopo circa 35 anni di attività in questo QRA, ha ritenuto buono di farmi cascare tutto il parco antenne (costituito da direttiva YAGI tre elementi-tribanda HF, due 11 elementi FR+GP VHF/UHF, relativo rotore et palo telescopico 6 metri, dipolo 40 et 80mt) togliendomi uno dei quattro paletti di ancoraggio, eppure il terrazzo è di proprietà di solo noi due. Appunto per il quieto vivere non l’ho denunziato all’AG (penso di essere anche un pò…. signore|). Dopo un anno di stasi e di pensamenti mi sono attrezzato dal lato mio (diciamo) di una sola 11 elementi FR+GP VHF/UHF su un paletto e di una fiammante GP 40/20/15/10 mt. HF in un altro angolo e, così mi stò divertendo collegando diverse nazioni come ai vecchi tempi (ricordi???) ma in alta frequenza, ovvero via radio volgarmente detto. Caro Michele, sempre con affetto e stima, Ti seguirò sempre comunque, e T’invio miei cordiali ed affettuosi 73, de Sandro i8KDY …

  2. Caro Sandro, il bello del nostro hobby è che ognuno può riuscire a trovare un suo modo tutto personale e originale di vivere le esperienze che la radio può fornire.
    Purtroppo con il ritmo frenetico della vita moderna e con la comparsa di nuovi modi di interazione, il tradizionale QSO ha trovato dei concorrenti che lo fanno passare spesso in secondo piano perchè offrono dei modi più a portata di mano per interagire e soprattutto più veloci 🙁 oggi sembra che tutto si giochi sulla velocità di interazione…. basta purtroppo guardare il successo spropositato di strumenti tipo twitter che pretendono di condensare l’interazione in poco più di 100 caratteri 🙁

    ciao

    Michele

Rispondi a admin Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *